Archivio

Archivio Gennaio 2016

ANDERSEN gennaio – febbraio 2016 n° 329

23 Gennaio 2016 Commenti chiusi

“Un autore colto e curioso, instancabile e onnivoro che ama giocare, con assoluta serietà, contaminando e operando arditi e talora ardui collegamenti. Un segno originale con una netta, e nitida, propensione al macabro, senza mai rinunciare ad una sottile linea rossa volta all’ironia.

Il suo segno è sempre minuto e preciso, con una pazienza artigiana che gli deriva di certo dall’esperienza fatta sul campo dell’animazione stop motion e, credo di non sbagliarmi, da conoscenze non trascurabili nel campo dell’incisione. La deformazione espressionistica, il voluto imbruttimento di ogni creatura, una potente capacità d’invenzione fantastica, l’irrealtà assoluta di molte situazioni, lo spiazzamento costante sono queste alcune delle caratteristiche della sua arte”.

Walter Fochesato su Andersen n.329 (gennaio-febbraio 2016) racconta il segno di Stefano Bessoni, illustratore di copertina di questo mese.
www.andersen.it/gennaio-febbraio-2016-n-329

Categorie:Argomenti vari Tag: